I 7 luoghi da visitare assolutamente a San Benedetto del Tronto secondo noi

San Benedetto del Tronto è mare, sole e totale relax, sono queste le parole d’ordine per i turisti che approdano a San Benedetto del Tronto. Ma questa fantastica città non offre solo uno splendido mare, ci sono molti punti di interesse da visitare per capire veramente le origini di San Benedetto del Tronto, la sua cultura e le principali caratteristiche che hanno reso questa città tra le piu ambite sulla costa marchigiana. Ma cosa visitare a San Benedetto del Tronto?

Dopo la guida con le 15 cose da fare a San Benedetto Del Tronto vogliamo proporvi anche questo articolo speciale che racchiude i 7 punti di interesse, per sapere cosa visitare a San Benedetto del Tronto.

cosa visitare a san benedetto del tronto

1) Paese Alto
Rispondendo alla domanda Cosa visitare a San Benedetto del Tronto, dobbiamo obbligatoriamente menzionare il Paese Alto, nato e cresciuto intorno all’antica chiesa di San Benedetto Martire. Oggi costituisce la parte alta della città e la sua posizione rialzata fu la principale difesa per secoli dalle scorrerie dei pirati attraverso le mura che difendevano il borgo. Le origini della città, poco conosciute e oggetto di varie e contrastanti ipotesi, sono state di recente rimesse in discussione. Ritrovamenti dell’epoca romana fanno pensare a insediamenti ben più lontani di quelli finora attestati, ad una città quindi dal passato paradossalmente ancora in divenire, su cui attualmente stanno cercando di gettare luce gli storici. Luogoi veramente suggestivo e secondo noi, che vale davvero la pena visitare.
Approfondimenti: www.comunesbt.it

2) Mercato del Pesce
Il mercato ittico di San Benedetto del Tronto è di estrema importanza per la città, ma è anche una delle più antiche e visitate attrazioni. Nel mercato del pesce all’ingrosso di San Benedetto del Tronto, gli acquirenti attendono in silenzio l’inizio dell’asta. Le cassette piene di pesce fresco vengono divise in lotti e messe all’asta in base alle imbarcazioni che lo hanno appena pescato.
Ogni singola cassetta sembra quasi un’opera d’arte, per la meticolosità con cui viene realizzata. Consigliatissimo secondo noi e secondo molti dei nostri clienti!
Approfondimenti: www.mercatoitticosbt.it

3) Museo ittico
Il museo intitolato ad Augusto Capriotti, ricercatore microbiologo, espone circa 8.000 esemplari di pesci, crostacei, molluschi mediterranei e oceanici. Ospita una sala con acquari ed una piccola sezione archeologica. Una caratteristica interessante è il procedimento di preparazione dei reperti, che vengono preparati con un processo simile all’imbalsamazione, ma che permette di conservare i colori dei reperti in modo naturale. Il Museo Ittico è uno dei più grandi vanti per San Benedetto del Tronto anche perchè si colloca tra le realtà scientifiche e museologiche dell’intero Piceno.
Approfondimenti: www.museodelmaresbt.it

4) Cattedrale della Marina
Aperta al pubblico dal 1908, realizzata dal Bolognese Gaetano Ferri, la Cattedrale custodisce “L’Albo dei Caduti Civili del Mare”, ossia l’elenco dei naviganti sambenedettesi che nel tempo hanno perso la vita durante il lavoro in mare. Questo punto di interesse è speciale perchè l’arte e la cultura si mescolano per dare vita ad emozioni uniche.
Approfondimenti: www.santamariadellamarina.it

5) Lungomare Nord e Sud
Il lungomare di San benedetto del Tronto unico nel suo genere, ha acquisito un tocco magico con la realizzazione di 10 giardini tematici, arricchiti con piante particolari, piccoli laghetti e fontane, giochi di acqua e luci, arredati con panchine e poltrone per regalare ai visitatori, magico a contatto con il mare. Questo punto di interesse è secondo noi il più suggestivo per San Benedetto del Tronto e non a caso, abbiamo scelto come location per il nostro ristorante, proprio la vista su questo splendido lungomare.
Approfondimenti: www.comunesbt.it

6) Molo
Il molo di San Benedetto del Tronto secondo noi è un’attrazione particolarmente bella. Una passeggiata spinti verso il mare, che permette di ammirare in tutto il suo fascino la cittadina. Deliziati dal profumo marino, il rilassante rumore delle onde che si infrangono sugli scogli e essere inebriati delle goccioline che di riflesso vengono trasportate dall’aria per smorzare anche il caldo più torrido, rendono questa passeggiata davvero emozionante.
Approfondimenti: www.ilpiceno.it

7) Riserva Naturale della Sentina
In questo piccolo lembo di terra, al confine tra Marche e Abruzzo, si sono sviluppati nel corso storico diversi habitat totalmente naturali. Ognuno di esso svolge una funzione importantissima oltre ad offrire paesaggi mozzafiato e grazie ai numerosi studi, si sono scoperte come oltre 180 specie di uccelli, facciano tappa in questo lembo di terra durante le loro ricorrenti migrazioni. Se anche voi siete amanti della natura, non potete perdere questo posto.
Approfondimenti: www.riservasentina.it

Speriamo con questo articolo di aver contribuito a tutti i lettori, e a tutti gli enti che investono enormi energie per fare informazioni sul nostro paese, perchè è importantissimo secondo noi sapere prima di una vacanza, cosa visitare a San Benedetto del Tronto.

Leave a comment

PRENOTA ORA